La resina epossidica trasparente è l’ultima frontiera per quanto riguarda la realizzazioni di superfici orizzontali e verticali.

Se già di per sé tutto ciò che riguarda la resina rappresenta l’avanguardia di un settore che ha affiancato questi materiali ai più tradizionali, la tecnologia applicata alle pavimentazioni sembra volersi spingere sempre oltre.

Raggiunto ormai un livello di resistenza ai danni (sia chimici che fisici) e una facilità estrema della posa, l’unico modo per andare oltre è concentrarsi sul lato prettamente estetico.

Dai un’occhiata alla nostra pagina dedicata alla resine epossidiche!

Resina epossidica trasparente: spazio alla fantasia

Gli effetti visivi e i conseguienti giochi di luce che caratterizzano i pavimenti in resina più ricercati e curati nei dettagli. Eppure, con la resina trasparente, è possibile spingersi oltre.

Grazie a questo prodotto innovativo, è possibile posizionare altri materiali (talvolta persino luminescenti) sotto lo strato resinoso. I risultati, in tal senso, possono essere davvero sorprendenti.

A patto di realizzare uno strato più spesso infatti, è possibile combinare la materia con qualunque tipo di oggetto o simile, realizzando superfici che vanno dal bizzarro al fantascientifico con grande disinvoltura.

Resina trasparente e made in Italy

Naturalmente, quando la creatività si eleva a vera e propria arte, il made in Italy fa sentire il proprio peso. Sono numerose infatti le idee che provengono proprio dall’Italia e offrono nuove soluzione per gli ambiti abitativi.

Realizzazioni che, sino a qualche anno fa, si limitavano a colori particolari o a effetti come lo spatolato o il nuvolato: il genio italiano ha spesso e volentieri elevato queste lavorazioni a livelli artistici mai visti prima, rendendo i pavimenti una sorta di tela su cui sviluppare idee e fantasie sino a quel momento mai viste.

Mai scordarsi il lato pratico

Naturalmente, ciò che offre la resina trasparente, non annulla quanto offerto dal materiale a livello di praticità, non ultima la facilità di pulizia: l’assenza di spazi e interstizi infatti, consente di pulire la pavimentazione senza doversi dannare più di tanto.

Anche la posa è un vantaggio notevole: rapida e costituita da uno strato sottile (o meno, a seconda di come si vuole gestire le trasparenze), risulta un notevole vantaggio anche per chi non vuole sporcare la propria abitazione.

Per quanto riguarda la resistenza agli urti e alle aggressioni chimiche, abbiamo già accennato come la resina si difenda più che egregiamente.

In parole povere: se finora il fascino delle pavimentazioni più “vintage” riuscivano a equilibrare con i vantaggi pratici della resina, con l’impiego della resina trasparente la sfida diventa ancora più avvincente.