La resina è un materiale moderno e duttile, utilizzato ormai abitualmente per le superfici in ogni ambito viste le numerose varianti disponibili. I tal senso, i pavimenti in resina acrilica fanno parte di quel settore che si occupa degli esterni: un contesto molto particolare viste le sollecitazioni degli agenti atmosferici.

Con i pavimenti in resina acrilica pioggia, neve e sbalzi climatici non fanno più paura

Questa particolare variante della resina è lavorata di proposito per accentuare alcune caratteristiche come:

  • traspirabilità
  • elasticità
  • resistenza agli sbalzi di temperatura
  • ignifugità

Il risultato è un prodotto che resiste agevolmente a pioggia, ghiaccio, neve e forti sbalzi climatici senza perdere integrità.

Per ottenere un preventivo gratuito riguardante i pavimenti in resina, visita questa pagina.

Come si ottiene la resina acrilica

Per ottenere un materiale così straordinariamente adatto alle aree esterne sono necessari particolari processi di lavorazione. Dopo la fase di polimerizzazione infatti, tale resina può essere utilizzata per le più svariate superfici, sino anche ai rivestimenti murari per proteggere le abitazioni dagli sbalzi climatici.

Talvolta l’utilizzo di questo straordinario prodotto si spinge ancora oltre, andando a rivestire elettrodomestici e mobili, “invadendo” dunque anche le aree interne delle abitazioni.

Se ciò avviene anche con altre tipologie di resina, utilizzando l’acrilica è possibile ottimizzare al massimo le proprietà del prodotto, andando a intervenire anche su zone particolarmente sollecitate dagli elementi atmosferici, solitamente piuttosto aggressivi.

Non solo funzionale: questo prodotto è anche facile e rapido da applicare

Se i suddetti pregi non dovessero bastare, vi è un’ultima caratteristica capace di elevare la resina acrilica al top per quanto riguarda pavimentazioni e superfici: ovvero la rapidità e la facilità di applicazione.

Se la resina di per sé è un materiale di facile posa, la consistenza liquida della variante acrilica facilità ulteriormente questa fase delicatissima.

In ogni caso, così come per qualunque altro tipo di resina, è consigliabile affidarsi agli specialisti del settore per avere risultati ineccepibili. Il fai da te infatti, se può far risparmiare qualche soldo nell’immediato, è una pratica alquanto rischiosa: basta il minimo errore per danneggiare irreparabilmente tutto il lavoro.

Talvolta i danni sono talmente diffusi che è necessario procedere con la reinstallazione di una nuova pavimentazione da zero!