Dopo un vasto impiego per quanto riguarda capannoni e magazzini, nell’ultimo ventennio si sono proposti anche come materiale adatto alle pavimentazioni domestiche. Si tratta di nuovi prodotti pratici e funzionali come i pavimenti in resina e in microcemento, tecnologie moderne che si contrappongono alle pavimentazioni più tradizionali.

Anche se non applicabili in ogni contesto (una baita in montagna o una casa in pietra e legno difficilmente si sposano con questi materiali), queste soluzione hanno di gran lunga superato le più tradizionali superfici come la terracotta o le classiche piastrelle.

L’estetica gioca (a volte) per la tradizione, ma resina e microcemento hanno diversi assi nelle maniche…

Pavimento in Resina

I motivi che portano sempre più persone ad optare per soluzioni moderne sono diverse e vanno dalla praticità, alla resistenza a tempo e danneggiamenti, sino alla facilità della posa. Se pavimentazioni più tradizionali si difendono sul piano estetico, sembrano non reggere il confronto con pavimentazioni in resina e microcemento sotto il piano prettamente pratico.

Per ottenere maggiori informazioni riguardo la pavimentazione in resina a Roma, visita questa pagina.

Nuove tecnologie della pavimentazione a confronto

Eppure confondere pavimentazioni in resina e in microcemento sarebbe un errore, visto che esistono differenze sostanziali tra le due tecniche. La prima, tra le altre cose, è disponibile sul mercato da più tempo rispetto al microcemento. Ma le differenze non si limitano solo a ciò:

  • La durata del microcemento rispetto ai pavimenti in resina è decisamente maggiore: parliamo sempre di tempi molto lunghi e superiori a materiali tradizionali, ma esiste comunque una leggera differenza.
  • La resistenza all’umidità vede ancora una volta prediligere il microcemento, maggiormente adatto a bagni o a locali particolarmente umidi.
  • Stesso discorso va fatto per la possibilità di usare questi materiali all’esterno, con il microcemento utilizzabile rispetto alla resina.

Naturalmente la duttilità maggiore del microcemento sembra decretare un vincitore, ma anche le pavimentazioni in resina hanno i loro punti di forza. La grande varietà di possibili personalizzazioni oltre alla capacità di essere utilizzato anche per superfici verticali, fanno della resina un materiale comunque apprezzato e da prendere in considerazione quando si opta per un restyling della nostra abitazione.

Pavimentazione in Resina

Fate attenzione alla posa!

Va sempre considerato, come già accennato il contesto: in alcuni casi le superfici lucide tipicamente riconducibili alla resina si sposano particolarmente bene con un particolare tipo di abitazione e ciò incide molto sulla scelta.

Assolutamente di vitale importanza è comunque la fase di posa: risulta sempre assolutamente indispensabile rivolgersi a professionisti preparati, onde evitare problemi che potrebbero inficiare tutti i benefici che questi materiali così moderni comportano.