Perché scegliere il microcemento per il pavimento della mia casa?

Negli ultimi anni il microcemento ha conquistato una vasta fetta di mercato per quanto riguarda la realizzazione di pavimentazioni interni. Sempre più addetti ai lavori infatti, optano per questa soluzione che porta numerosi vantaggi e di fatto nessuna particolare controindicazione. Scopri la nostra offerta sul Microcemento a Roma visitando http://www.sabbiaecementoweb.it/microcemento-roma/.

6 motivi per cui scegliere il microcemento

Come mai questo materiale ha fatto breccia nel cuore di designer, architetti ma anche di semplici privati che hanno sperimentato con mano il suo utilizzo? I motivi per cui il microcemento è diventato una delle opzioni più richieste sono diversi e, in queste poche righe, cercheremo di illustrarvi accuratamente il perché di questa scelta così comune.

 

  • Installazione pratica e veloce: l’installazione di questa tipologia di pavimentazione è caratterizzata da un’estrema praticità. A causa dello spessore minimo della superficie da posare (si parla di pochi millimetri), non è necessario sostituire infissi o porte di sorta. Inoltre, già a 24 ore di distanza dalla sistemazione, il pavimento sarà pienamente utilizzabile.
  • Igiene assicurata: questa particolare tipologia di materiale edile garantisce un alto tasso di igiene. La totale assenza di interstizi e spazi nel pavimento infatti, non solo garantisce una migliore pulizia dello stesso, ma impedisce anche l’ingresso di ospiti indesiderati (come formiche e altri insetti), che non trovano materialmente spazio per costruire le proprie tane.
  • Resistenza all’usura: altro grande vantaggio che comporta l’utilizzo di microcemento per le nostre case è la capacità di mantenersi pressoché integro con il passare degli anni. Queste particolari superfici infatti, se posate con in maniera corretta dagli operai, possono durare per più di 30 anni (sempre a patto che venga effettuata un’attenta manutenzione).
  • Manutenzione minima: come per tutte le altre tipologie di pavimenti, anche quelli costruiti utilizzando questo materiale hanno bisogno di una certa manutenzione. Rispetto alla “concorrenza” però, in questo caso tale pratica è relativamente facile da attuare: a parte l’utilizzo di cera opaca (un paio di volte all’anno) basta effettuare normalissime pulizie utilizzando comuni detergenti. Come già accennato tra l’altro, la mancanza di spazi facilita notevolmente tali operazioni.
  • Addio all’umidità: infiltrazioni, muffe e chiazze di umido saranno solo un brutto ricordo. Questa tipologia di superficie è infatti idrorepellente e contribuisce a mantenere la nostra abitazione un ambiente salubre, soprattutto in aree teoricamente a rischio come il bagno.
  • Alto livello di personalizzazione: altra caratteristica da non sottovalutare del microcemento è la possibilità di personalizzare a piacimento la superficie in questione, non solo per quanto riguarda semplici effetti cromatici ma anche per veri e propri effetti decorativi di grande impatto visivo.

 

Tirando le somme, l’utilizzo del microcemento per la realizzazione di pavimentazioni in ambito domestico porta notevoli vantaggi e risulta essere una valida opzione per ogni tipologia di abitazione. La semplicità di applicazione, la fruizione praticamente immediata e l’alta capacità di personalizzazione rendono questo prodotto adatto ai clienti più esigenti e fantasiosi. Sotto il punto di vista meramente pratico la manutenzione semplice e la tendenza a preservare l’igiene con una certa facilità, fanno di questo materiale una scelta vincente anche per chi predilige maggiormente al lato pratico.